14 _ UK

Mike Phillips
School of Computing, University of Plymouth

 

Bio __ Mike Phillips dirige il Media Group dell'UniversitÓ di Plymouth ed Ŕ vice-direttore di STAR. Dopo aver conseguito una borsa di studio presso l'UniversitÓ del Massachusetts e una specializzazione post-laurea presso la Slade School of Fine Art, si Ŕ trasferito a Plymouth nel 1992 per coordinare il BSc MediaLab Arts Programme e l'OnLine MSc Digital Futures. Nel corso del tempo si Ŕ concentrato sulla creazione di esperienze di elettronica interattiva attraverso i media in Rete, oggetti ed installazioni, producendo un passaggio dal regno analogico a quello digitale. L'attuale ricerca esplora le trasmissioni interattive via satellite, l'editoria 'transmediale', e i sistemi virtuali, generativi e autonomi. Email: mikep@soc.plym.ac.uk

 

Un pellegrinaggio attraverso 'tyme and space' __ Questa presentazione esplora gli spazi virtuali e i luoghi generati all'interno di una serie di ambienti VRML multi-utente creati per il progetto "Spectator". Questi spazi e le tecnologie che li rendono possibili (un'integrazione di modelli vrml e trasmissioni interattive via satellite) rendono la narrativa dello Spectator (basata sui Racconti di Canterbury di Chaucer) in grado di essere ricostruita dinamicamente attraverso l'interazione degli 'utenti'. Il progetto Spectator si basa sulle esperienze e gli esperimenti generati da un sperimentazione integrata di internet/editoria/broadcasting di nome 'Mediaspace'. Mediaspace esplora attivamente le tensioni che i processi digitali creano, producendo un impatto sulla struttura e l'articolazione tradizionali della trasmissione audio-video e dell'editoria. Il progetto Spectator esplora la riallocazione di una narrativa all'interno della multi allocazione interattiva sia sincrona che asincrona dell'ambiente Mediaspace. Il progetto Spectator esplora l'impatto di questi attributi sulla produzione e sul consumo di una narrativa all'interno di uno spazio telematico virtuale e generativo. La presentazione concentra la sua attenzione sull'"architettura" che emerge da questa complessa serie di interazioni.


Le immagini sono tratte dal progetto Spectator.

 

La conferenza | Gli organizzatori | Biografie e interventi dei partecipanti | Programma |
Modulo di registrazione
| Come raggiungere la GAM | Contatti |Homepage