Ricerca e consulenza

Cooperazione culturale internazionale

ADESTE+

2018

 

 

ADESTE+ è un progetto di cooperazione europea su larga scala finalizzato all'ampliamento della partecipazione culturale.
15 partners in 11 città di 7 Stati europei lavoreranno insieme per 4 anni per portare il pubblico al centro della organizzazioni culturali: tra i partners molti teatri, ma anche musei e centri di produzione multidisciplinare.
Tratto saliente del progetto è che non si tratta solo di produrre spettacoli o mostre, ma di produrre cambiamento.

Tra i partners artistici, soggetti di prima grandezza come il Teatro Stabile di Torino (IT), Fondazione Calouste Gulbenkian (PT), Harinera (ES), Croatia National Theatre I Zajc (HR), Mercury Theatre (UK), Norrebro Theatre(DK) lavoreranno a stretto contatto con partners di ricerca (Fondazione Fitzcarraldo (IT), The Audience Agency (UK), Centre for Arts and Interculture (DK), Università di Deusto (ES), Melting Pro (IT), Fondazione Kultura Nova (HR)) e con partner istituzionali (Compagnia di San Paolo, Città di Zaragoza, Città di Varsavia, e le stesse fondazioni Gulbenkian a Kultura Nova), per sviluppare modelli di innovazione organizzativa e gestionale per il mondo della cultura.

ADESTE+ non nasce dal nulla. Sin dal 2013 molti dei partners hanno lavorato insieme per sperimentare nuovi modi di portare il pubblico al centro, partendo da un dato: per far partecipare di più le persone bisogna andare verso una rivoluzione copernicana, che metta i destinatari al centro, e non alla fine, del lavoro culturale, e farlo tutti insieme. Non possiamo pretendere di aumentare la partecipazione culturale dei cittadini continuando a creare e proporre contenuti come facevamo un secolo fa. La sfida è produrre contenuti di qualità, ma realmente accessibili a tutti ed è su questo che il progetto lavorerà per i prossimi 4 anni anche attraverso approcci innovativi per rendere il cambiamento possibile e replicabile.

ADESTE+ prevede percorsi di "capacity building" delle organizzazioni basato sul "design thinking" e il "collaborative learning", la produzione di spettacoli, programmi e attività per diversi pubblici e la realizzazione di tre Summer School internazionali, a Lisbona, Rijeka e Torino, pensati come grandi momenti di scambio e apprendimento ai quali parteciperanno centinaia di operatori da tutta Europa.
I 6 partner artistici sperimenteranno su di sé modi diversi di produrre e programmare, si affiancheranno l'un l'altro nella produzione, e diventeranno antenne ripetitori per promuovere innovazione in altre organizzazioni. Un programma a cascata che arriverà a coinvolgere 60 organizzazioni tra Italia, Regno Unito, Portogallo, Danimarca, Spagna, Croazia, Grecia, Lituania, Germania, Francia e Polonia.

Per la prima volta un progetto mette insieme, in modo paritario e organico, partners che rappresentano tutta la filiera della cultura: chi disegna le policy per sostenerla, chi la produce e organizza, chi la studia, e chi ne fruisce. Una visione organica che cerca di riflettere l'articolazione e la complessità del settore culturale, dove spesso siamo bravissimi a fare il nostro, ma poco inclini a imparare gli uni dagli altri.

 

 

...
Fondazione Fitzcarraldo, via Aosta 8, 10152 Torino. Tel +39 0115099317, fax +39 011 50 33 61
Per informazioni | Per commenti e segnalazioni sul sito | Privacy Policy